Gara - ID 56

Stato: Aggiudicazione definitiva


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA TELEMATICA NEI SETTORI SPECIALI DI CUI ALLA PARTE II, TITOLO VI, CAPO I, DEL D.LGS. 50/2016 E SS.MM.II. PER L’AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO RELATIVO AL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E GESTIONE DOCUMENTALE BOLLETTE/SOLLECITI, FATTURAZIONE ELETTRONICA ATTIVA E PASSIVA, CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA
CIG820565618C
CUP
Totale appalto€ 414.220,00
Data pubblicazione 14/02/2020 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 01 Aprile 2020 - 12:00
Scadenza presentazione offerteMercoledi - 08 Aprile 2020 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 09 Aprile 2020 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 72512 - Servizi di gestione documenti
DescrizioneL’appalto ha per oggetto le attività di document composition, stampa, imbustamento documenti (bollette, solleciti, fatture ed altre eventuali comunicazioni) e gestione digitale dati, comprensiva di invio telematico, servizio di fatturazione elettronica attiva e passiva e conservazione sostitutiva.
Struttura proponente Direzione Generale
Responsabile del servizio Bina Stefano Responsabile del procedimento Bina Stefano
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf disciplinare-gara-serv-stampa-imbustamento - 14.17 MB
14/02/2020
File pdf guri-stampa-imbustamento - 560.03 kB
14/02/2020
File pdf all1-serv-stampa-imbust-modello-dich.concorrente - 338.44 kB
14/02/2020
File pdf all2-serv-stampa-imbust-modello-possesso-requisiti - 263.00 kB
14/02/2020
File pdf all3-serv-stampa-imbust-modello-referenza - 214.59 kB
14/02/2020
File pdf all4-modello-dgue - 132.47 kB
14/02/2020
File xlsx all5-offerta-economica. - 31.62 kB
14/02/2020
File pdf csa-servizio-stampa-imbustamento - 13.38 MB
14/02/2020
File pdf csa-esempio-bolletta - 377.39 kB
14/02/2020
File zip csa-esempio-sollecito-e-costituzione-in-mora - 390.78 kB
14/02/2020
File zip csa-esempio-tracciato-stabo - 2.84 kB
14/02/2020
File zip csa-esempio-tracciato-garc-cost-in-mora - 2.44 kB
14/02/2020
File zip csa-esempio-tracciato-garc-sollecito - 1.33 kB
14/02/2020
File pdf avviso-rettifica-disciplinare - 342.46 kB
04/03/2020
File pdf guri-stampa-imbustamento-avviso-proroga-termini - 365.07 kB
16/03/2020
File pdf avviso-sedute-riservate-stampa-e-imbustamento - 702.24 kB
26/03/2020
File pdf serv-stampa-imbustamento-lett-agg.def - 372.15 kB
10/06/2020

Aggiudicazione definitiva - 1591 \10/06/2020

01294980162

GRAPHICSCALVE SPA - 04-CAPOGRUPPO

02098391200

UNIMATICA S.P.A. - 01-MANDANTE

Partecipanti

RAGGRUPPAMENTO

02696070230

LEADERFORM S.p.A. - 04-CAPOGRUPPO

03466010232

ENERJ S.R.L. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

03619820487

PUBBLIMAIL S.R.L. - 04-CAPOGRUPPO

01071920282

I.FIN. SISTEMI S.R.L. A SOCIO UNICO - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

01294980162

GRAPHICSCALVE SPA - 04-CAPOGRUPPO

02098391200

UNIMATICA S.P.A. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

00487700015

POLIGRAFICO ROGGERO E TORTIA S.P.A. siglabile P.R.T. SPA - 04-CAPOGRUPPO

05262890014

IN.TE.S.A. -*INIZIATIVE TELEMATICHE PER I SERVIZI APPLICATIV - 01-MANDANTE

07334940157

EGLUE SRL -

RAGGRUPPAMENTO

04815490877

Compunet Print Srl - 04-CAPOGRUPPO

03626930964

INNOV@-DOC SRL - 01-MANDANTE

07945211006

INFOCERT S.P.A. - 01-MANDANTE

RAGGRUPPAMENTO

06634161217

EURISKO POST SRL - 04-CAPOGRUPPO

05141260652

SAVINO SOLUTION SRL - 01-MANDANTE

07155170157

Faber System srl -

01961900246

Selecta spa -

Avvisi di gara

26/05/2020Comunicazione data di apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale della procedura Aperta: PROCEDURA APERTA TELEMATICA NEI SETTORI SPECIALI DI CUI ALLA PARTE II, TITOLO VI, CAPO I, DEL D.LGS. 50/2016 E SS.MM.II. PER L’AGGIUDICAZIONE DELL
Si comunica che l'apertura della busta Busta C - Offerta economica e temporale per la procedura in oggetto avverra in data Mercoledi - 27 Maggio 2020 - 14:00...
28/04/2020Comunicazione data di apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica della procedura Aperta: PROCEDURA APERTA TELEMATICA NEI SETTORI SPECIALI DI CUI ALLA PARTE II, TITOLO VI, CAPO I, DEL D.LGS. 50/2016 E SS.MM.II. PER L’AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO REL
Si comunica che l'apertura della busta Busta B - Offerta Tecnica per la procedura in oggetto avverra in data Martedi - 28 Aprile 2020 - 12:00...
26/03/2020Avviso sedute riservate
Avviso sedute riservate...
16/03/2020Avviso proroga termini
Avviso proroga termini di scadenza...
16/03/2020Modifica date procedura Aperta: PROCEDURA APERTA TELEMATICA NEI SETTORI SPECIALI DI CUI ALLA PARTE II, TITOLO VI, CAPO I, DEL D.LGS. 50/2016 E SS.MM.II. PER L’AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO RELATIVO AL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E GESTIONE DOCUMENT
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti01/04/2020 12:00Scadenza presentazione offerte08/04/2020 12:00Apertura delle offerte09/04/2020 ...
05/03/2020Modifica date procedura Aperta: PROCEDURA APERTA TELEMATICA NEI SETTORI SPECIALI DI CUI ALLA PARTE II, TITOLO VI, CAPO I, DEL D.LGS. 50/2016 E SS.MM.II. PER L’AGGIUDICAZIONE DELL’APPALTO RELATIVO AL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO E GESTIONE DOCUMENT
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti16/03/2020 12:00Scadenza presentazione offerte23/03/2020 12:00Apertura delle offerte23/03/2020 ...
04/03/2020Avviso di rettifica disciplinare di gara
Si pubblica avviso di rettifica al disciplinare di gara....

Chiarimenti

  1. 27/02/2020 16:20 - in riferimento alla procedura aperta telematica Gara ID 56 indetta da Pavia Acque scarl per l’appalto del servizio di stampa, imbustamento e gestione documentale bollette/solleciti, fatturazione elettronica attiva e passiva, conservazione sostitutiva, CIG 820565618C, siamo con la presente ad inoltrare richiesta di chiarimento in merito ai requisiti di capacità tecnico-professionale comma d) “possesso di accreditamento adld per l’attività di conservazione dei documenti informatici in quanto, in caso di partecipazione in raggruppamento temporaneo di impresa, sul disciplinare, indicate che per tale requisito, la certificazione deve essere posseduta in caso di ATI “orizzontale” da tutti i soggetti che costituiranno il raggruppamento e in caso di ATI “verticale”  dal soggetto mandante in quanto riferito a prestazione secondaria.
    le attività svolte dai componenti di un ATI “verticale” sono le stesse ripartite in % maggioritaria dalla capogruppo  e % minore dalla mandante e pertanto l’autorizzazione Agld è corretto sia posseduta da tutti i componenti mentre le attività svolte dai componenti di un ATI “orizzontale” sono distinte e diverse proprio perchè ogni società si associa in ATI per un’attività specifica a supporto dell’altra che ne è carente e giustifica il possesso da parte della eventuale mandante che svolge attività secondaria.
    Alla luce di ciò, attendiamo riscontro a conferma o a rettifica.
     


    Ai sensi dell’art. 48 comma 2 del d. lgs. n. 50/2016, nel caso di forniture o servizi, per raggruppamento di tipo verticale si intende un raggruppamento di operatori economici il cui mandatario esegue le prestazioni di servizi o di forniture indicati come principali anche in termini economici, i mandanti quelle indicate come secondarie; per raggruppamento orizzontale quello in cui gli operatori economici eseguono il medesimo tipo di prestazione.

    La vostra descrizione è opposta e contraria alle previsioni di legge.

    A fronte di quanto sopra si conferma quanto indicato nel bando.

    02/03/2020 11:13
  2. 27/02/2020 15:11 - Domanda 1) A pag. 5 del disciplinare di gara, nel punto e) si chiede il possesso di una specifica polizza assicurativa a prevenzione di sinistri in ambito GDPR. Al momento la nostra azienda possiede RC Professionali che prevedono tra le altre coperture la seguente:
    • Le garanzie prestate con la polizza in oggetto devono intendersi operanti anche per i danni conseguenti a virus nei computer, derivanti dall’uso non autorizzato di o dall’accesso non autorizzato ad un sistema per computer, nonché derivanti direttamente o indirettamente da tecnologia PKI (Public Technology Infrastructrure) o da analoga tecnologia di criptazione atta a garantire la sicurezza di un sistema computer.
    Si chiede se questa può essere ritenuta coerente con la richiesta del punto e).

    Domanda 2) A pagina 5 del disciplinare di gara, nel punto f) si chiede la produzione di almeno 3 referenze che attestino la regolarità e affidabilità del servizio principale nel triennio 2017-18-19 secondo il modello di cui all’Allegato 3. Si chiede se è obbligatorio l’utilizzo dell’allegato 2 o se possiamo utilizzare altri modelli firmati dal cliente al cui interno sono contenuti gli anni, i servizi e i volumi.


    Risposta 1) La società Pavia Acque, Titolare dello specifico Trattamento di dati personali (oggetto della gara d'appalto) precisa che la polizza assicurativa a prevenzione di sinistri in ambito GDPR prevista dall'art. 4.5 comma e) del Disciplinare di Gara deve essere intesa a copertura di danni derivanti da potenziali data breach (definiti dal GDPR, Ue n. 679/16) relativi a dati personali di titolarità di Pavia Acque in cui dovesse incorrere il fornitore, ove per Data Breach si intende una violazione di sicurezza, sia fisica sia informatica, che comporta - accidentalmente o in modo illecito - la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata o l'accesso ai dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati.

    Risposta 2) l’utilizzo del modulo non è obbligatorio; il concorrente che utilizza modelli diversi dovrà assicurarsi che gli stessi contengano l’attestazione di regolare esecuzione e tutti i dati richiesti. Il contenuto deve essere rispondente a quanto richiesto.
     
    05/03/2020 09:26
  3. 04/03/2020 10:36 -
    il disciplinare di gara alla lett. e) del paragrafo 4.5 requisiti di capacità tecnico-professionale richiede “il possesso di una specifica polizza assicurativa a prevenzione dei sinistri in ambito GDPR. Qualora il concorrente non sia in possesso di detta polizza dovrà dichiarare l’impegno a stipularla prima della sottoscrizione del contratto. Il requisito di cui alla lettera e) deve essere posseduto da, in caso di r.t.i. indipendente dalla forma, da tutti i soggetti che costituiranno il raggruppamento.”
    Si precisa che il requisito richiesto non è riferibile a soggetti che operano nell’ambito dei servizi postali in quanto prettamente attinente a soggetti che prestano la loro consulenza in ambito Privacy come ad esempio il Data Protection Officer.
    Pertanto, in linea con il principio del favor partecipationis si rimarca la non utilità del possesso della polizza in oggetto ai fini della corretta esecuzione del servizio oggetto di gara e si richiede alla suddetta stazione appaltante di eliminare tale previsione che risulterebbe come clausola escludente nel bando di gara per l’intera platea degli operatori provati postali.
    Pur dovendo l’operatore economico agire nel pieno rispetto della disciplina in materia di protezione dei dati personali, non risulta corretto selezionare il contraente inserendo tale richiesta come requisito di partecipazione.
    Viste le motivazioni sopra esposte, si chiede alla Stazione Appaltante di voler considerare tali indicazioni e di conseguenza pubblicare nuovo Disciplinare di gara che le recepisca e concedere un periodo di proroga del termine di presentazione della gara; si chiede altresì gentile conferma che eventualmente sia sufficiente ai fini della gara in oggetto il possesso della polizza RCT/RCO a copertura del rischio di responsabilità civile verso terzi.
    In attesa di un Vostro cortese riscontro si porgono cordiali saluti.

     


    La società Pavia Acque, Titolare dello specifico Trattamento di dati personali (oggetto della gara d'appalto) precisa che la polizza assicurativa a prevenzione di sinistri in ambito GDPR prevista dall'art. 4.5 comma e) del Disciplinare di Gara deve essere intesa a copertura di danni derivanti da potenziali data breach (definiti dal GDPR, Ue n. 679/16) relativi a dati personali di titolarità di Pavia Acque in cui dovesse incorrere il fornitore, ove per Data Breach si intende una violazione di sicurezza, sia fisica sia informatica, che comporta - accidentalmente o in modo illecito - la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata o l'accesso ai dati personali trasmessi, conservati o comunque trattati.
    05/03/2020 09:30
  4. 06/03/2020 10:04 -
    1. Si prega di confermare che sia il Gestore a generare il file XML delle fatture elettroniche sulla base delle specifiche del SDI  ( cfr. Capitolato Speciale d’Appalto pag. 7 ultimo capoverso);
    2. Si chiede di specificare se tutte le fatture vadano firmate digitalmente, ivi comprese le fatture B2B?
    3. In caso di risposta affermativa, considerando il numero di 17.000 utenze B2B che il Gestore dichiara di gestire  (cfr. Capitolato pag. 7, al 5° capoverso), si chiede di specificare la quantità di giorni in cui viene mediamente ripartita la singola spedizione;
    4. Considerando il numero di 207.000 utenze attualmente gestite, si prega di precisare se la quantità annuale stimata di bollette prodotte pari a 830.000 ( stima riportata nella tabella a pag. 4 del Capitolato)  corrisponda al numero stimato annuo di fatture attive emesse; diversamente si prega di fornirne una stima quantitativa annuale delle fatture attive;
    5. Si chiede di conoscere la quantità e la dimensione degli archivi FE pregressi del Gestore
     

     


    1. Si conferma che attualmente il servizio viene gestito mediante generazione del file XML a cura del Gestore. POtrannoSaranno prese in considerazione eventuali modifiche di processo incluse nella base d’asta.
    2. Si conferma che tutte le fatture vanno firmate digitalmente.
    3. Le utenze B2B vengono bollettate ogni due mesi se con cadenza di fatturazione bimestrali (circa 600 utenze), oppure con cadenza trimestrale (la restante parte) lungo tutto la durata dell’anno, con flussi scaglionati sulla base del Comune di appartenenza.
    4. Si conferma quanto riportato nel Capitolato. La bollettazione avviene con cadenza di norma trimestrale (indipendentemente dal consumo annuo), fatta eccezione per le utenze per le quali è prevista la bollettazione bimestrale in relazione al consumo annuo.
    5. La dimensione degli archivi pregressi in conservazione sostitutiva è quantificata in 3 giga per giornale bollettazione 2017-2018; 10 giga per FE PA 2015-2018; 60 giga per FE 2019. In termini di archivio documenti pdf (data room) risultano circa 3,5 mln di bollette (peso medio 300 kb) e 80mila solleciti (peso medio 250 kb). Si precisa che il dato è riferito agli archivi all’inizio del mese di marzo 2020.
    09/03/2020 13:09
  5. 09/03/2020 12:11 - si chiede se è possibile partecipare alla gara in RTI con la seguente composizione: 
    OPERATORE 1:
    ·         stampa e imbustamento
    ·         fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva
    OPERATORE 2:
    ·         document composition, invio telematica di documenti (bollette, solleciti), sviluppi
    ·         servizi una tantum o a canone
    In caso affermativo è corretto che ciascun operatore debba soddisfare i requisiti economici e tecnici relativi alle attività che svolgerà? Ad esempio:
    1) L’OPERATORE 1 dovrà indicare il fatturato per il triennio 2017-18-19 per la stampa e imbustamento, mentre l’OPERATORE 2 per la document composition.
    2) L’OPERATORE 1 dovrà indicare di aver gestito un numero complessivo almeno pari a 3.000.000 di documenti stampati nel triennio 2017-18-19, mentre l’OPERATORE 2 per dovrà indicare di aver gestito un numero complessivo almeno pari a 3.000.000 di documenti elaborati nel triennio 2017-18-19

    Si chiede inoltre se, sempre nello scenario rappresentato, il requisito tecnico d), ossia possesso di accreditamento AgiID, possa essere posseduto solo dall’OPERATORE 1 che svolge l’attività di conservazione.


     


    L’appalto è composto da un unico lotto funzionale, costituito da una categoria principale di prestazioni: document composition, stampa e imbustamento e invio telematico di documenti (bollette, solleciti), sviluppi, e da una categoria secondaria: servizi una tantum o a canone, fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva.
    Ai sensi dell’art. 48 comma 2 del d. lgs. n. 50/2016, nel caso di forniture o servizi, per raggruppamento di tipo verticale si intende un raggruppamento di operatori economici il cui mandatario esegue le prestazioni di servizi o di forniture indicati come principali anche in termini economici, i mandanti quelle indicate come secondarie; per raggruppamento orizzontale quello in cui gli operatori economici eseguono il medesimo tipo di prestazione.
    A fronte d quanto sopra, non è consentita la suddivisione come esposta in quanto si prevede una ripartizione ed un mescolamento tra le prestazioni individuate come principali e secondarie.
     
    09/03/2020 14:18
  6. 06/03/2020 14:48 - In relazione al punto A del CSA, nel quale si dice che il servizio include la messa a disposizione di strumenti di consultazione dei documenti elaborati, anche mediante la funzionalità di Sportello On line (Engineering) si chiede di specificare:
    1. Quali tipologie di documenti dovranno essere consultabili tramite lo Sportello On line
    2. In quale formato vengono resi disponibili tramite lo Sportello On line (formato pdf o anche altri formati, come ad esempio xml/p7m)
    3. Quali sono le specifiche del formato di alimentazione dello Sportello On Line (Engineering)


    1. bollette  
    2. solo in formato pdf.
    3. tramite chiamata web service (richiesti ulteriori dettagli a Engineering che verrano pubblicati non appena disponibili).  
     
    12/03/2020 15:22
  7. 06/03/2020 15:32 - Con riferimento alla conservazione sostitutiva degli archivi pregressi, richiesta alla lettera r) del capitolo 3 del capitolato speciale di appalto,  si chiede di conoscere i volumi da travasare in termini di Gb o pagine.
     


    Si vedano chiarimenti già pubblicati.
    12/03/2020 15:27
  8. 06/03/2020 17:00 - 1. All’articolo 3 lettera s) del capitolato di gara recante “Conservazione sostitutiva dei documenti pregressi”
    Si chiede di esplicitare i volumi dei documenti in termini di spazio occupato, tipologia e numero di documenti.

    2. All’Articolo 3 lettera p) del capitolato di gara recante “Gestione fatturazione elettronica passiva”
    In merito ai seguenti campi:
    • Codice fornitore
    • Registro
    Si chiede se tali informazioni sono già nelle fatture XML ricevute attraverso il Sistema di Interscambio, se vanno codificati sulla base di codici presenti nella fattura sulla base dei quali il Gestore associa i campi, oppure se si dovrà prevedere un meccanismo per recepire tali informazioni.

    3. In merito ai seguenti campi:
    • Numero di protocollo
    • Protocollo
    Si chiede che differenza ci sia tra questi 2 campi

     


    1. S vedano chiarimenti pubblicati in precedenza.

    2. Tali informazioni non sono nelle fatture XML ricevute né vanno codificate, si tratta di un refuso.

    3. Si tratta del medesimo campo.
     
    12/03/2020 15:33
  9. 09/03/2020 09:53 - 1. A pag. 14 del capitolato viene riportato quanto segue: "il servizio dovrà garantire l'elaborazione di un tracciato dati strutturato con tutte le informazioni necessarie ad automatizzare l'inserimento della fattura elettronica all'interno dei sistemi gestionali del Gestore." Il sistema di fatturazione prevede la possibilità di esportare le fatture in formato xml in maniera automatica: é una soluzione praticabile o è necessario specificatamente un tracciato dati strutturato? Se è necessario il tracciato, possiamo averne un esempio?
    2. Quanti sono, sia a livelli di GB che a livello di numerosità, le fatture da conservare dal precedente software di conservazione?
    3. E' possibile conoscere il nome del precedente software di conservazione per verificare l'impegno riguardo all'importazione del conservato pregresso?
    4. Nella tabella riportata a pagina 4 si parla di conservazione a norma di Fatture Elettroniche (rif. P4, P5) e non si menzionano altre tipologie documentali: confermate che, sia per quanto riguarda il pregresso che per quanto riguarda i nuovi dati, si rende necessaria la conservazione delle sole fatture elettroniche?
     


    1. Il tracciato dati per l’acquisizione delle fatture elettroniche passive all’interno del sistema gestionale di Pavia Acque è quello richiesto dall’applicativo in uso, Net@SIAL Engineering.
    Tracciato:
    nome colonna valori
    NOME_FILE_PRIMARIO nome file xml (firmato o non firmato)
    ID_SDI l'id che assegna lo SDI alla fattura
    PIVA_CF_DESTINATARIO P.IVA o CF del destinatario
    NUMERO_FATTURA numero della fattura
    DATA_FATTURA data della fattura
    PIVA_MITTENTE P.IVA del mittente
    DENOM_MITTENTE Ragione sociale del mittente
    DATA_RICEZIONE Data ricezione della fattura
    DATA_ULTIMA_MODIFICA data ultima modifica
    STATO_FATTURA stato della fattura assegnato dal documentale
    PROTOCOLLO_INTERNO Identificativo univoco assegnato dal documentale

    2. Si vedano chiarimenti già pubblicati.
    3. Non disponiamo di informazioni in merito.
    4. Per il pregresso, in aggiunta alle fatture elettroniche dal 2015 (sola PA) al 2020 (parte anno), risulta solo il giornale di bollettazione riferito a due esercizi.
     
    12/03/2020 15:40
  10. 16/03/2020 11:25 - Buongiorno, in riferimento alla procedura di document composition, stampa, imbustamento documenti e gestione digitale dati e relativamente ai provvedimenti che si stanno susseguendo per l’emergenza Coronavirus Covid-19, la Scrivente ritiene opportuno richiedere una proroga dei termini di scadenza. Seppur la procedura sia gestita da piattaforma online, risulta essere limitata la possibilità di presentare la documentazione richiesta nei termini prescritti ( es. fidejussioni provvisorie,referenze di attestazione regolarità servizio, polizze assiucrative ecc.) per limitazioni e riduzioni del personale nelle società coinvolte nella “filiera di richiesta” (assicurazioni, società clienti per l’emissioni delle referenze ecc.). Non di minore importanza risulta essere la formazione di partecipazione in eventuale RTI; le comunicazioni sono comunque “rallentate” e “centellinate” dalla presenza del personale ridotto delle società coinvolte, che giornalmente cambia “configurazione” in base alla condizioni di salute e le variazioni delle direttive societarie. Tutto ciò premesso ed al fine di garantire i principi di massima partecipazione e concorrenza, la Scrivente società chiede una proroga congrua dei termini di gara, tale da consentire a tutti gli operatori economici interessati una parità nelle condizioni di partecipazione.
    Rimanendo in attesa di Vs sollecito riscontro, porgiamo cordiali saluti.


    Si comunica che è stata concessa la proroga, si prega di prendere visione delle nuove scadenze.
    17/03/2020 10:32
  11. 13/03/2020 13:38 - Visto il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 23 febbraio 2020, Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 25 febbraio 2020, 47 del 25 febbraio 2020, Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 1° marzo 2020, Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 4 marzo 2020, Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020, Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020, ed in considerazione che l’Organizzazione mondiale della sanità il 30 gennaio 2020 ha dichiarato l’epidemia da COVID-19 un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale;
    Considerati l'evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia e l'incremento dei casi sul territorio nazionale, viste le ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19; Considerato, inoltre, che le dimensioni sovranazionali del fenomeno epidemico e l’interessamento di più ambiti sul territorio nazionale rendono necessarie misure volte a garantire uniformità nell’attuazione dei programmi di profilassi elaborati in sede internazionale ed europea
    Si chiede, a codesta stazione appaltante ,il possibile slittamento del termine di presentazione del’ offerta, ulteriormente superiore a quella del decreto ultimo emanato, (ad es. 30 marzo o uno dei giorni della prima settimana di aprile) al fine di rendere possibile, emergenza permettendo, una parziale ripresa delle attività, con conseguente ordinato reperimento di tutta la documentazione richiesta dalla SA
     


    Si comunica che è stata concessa la proroga, si prega di prendere visione delle nuove scadenze.
    17/03/2020 10:33
  12. 13/03/2020 12:34 - Buongiorno,
    ci troviamo nella necessità di chiedere di nuovo una proroga della gara in oggetto.
    I provvedimenti restrittivi adottati con ultimo DPCM hanno costretto tutte le aziende a ridurre e rimodulare  le proprie attività.
    Inoltre ci troviamo costretti a gestire situazioni impellenti e non rinviabili.
    vi chiediamo pertanto la possiblità di prorogare la scadenza a data successiva il 3 aprile 2020.
    Attendiamo gentile riscontro.
    Saluti


    Si comunica che è stata concessa la proroga, si prega di prendere visione delle nuove scadenze.
    17/03/2020 10:34
  13. 12/03/2020 15:53 - Buongiorno, in riferimento alla procedura aperta telematica ID 56 per l’appalto del servizio dis tampa, imbustamento e gestione documentale bollette/solleciti, fatturazione elettronica attiva e passiva, conservazione sostitutiva CIG 820565618C, siamo con la presente ad inoltrare istanza di proroga tenendo conto dell’ultimo Dpcm emanato datato 11 marzo 2020 nr. 311.
    Distinti saluti.
    Ufficio gare


    Si comunica che è stata concessa la proroga, si prega di prendere visione delle nuove scadenze.
    17/03/2020 10:35
  14. 11/03/2020 11:01 - Gentili Signori,
    a causa del perdurare della situazione che si sta creando in Italia legato al COVID-19, si chiede la possibilità di prorogare la scadenza della gara, di almeno una settimana, rispetto al termine previsto per il giorno 23.03.2020 alle ore 12:00.
    Certi di un vostro cortese riscontro.
    Cordiali saluti.
     


    Si comunica che è stata concessa la proroga, si prega di prendere visione delle nuove scadenze.
    17/03/2020 10:36
  15. 10/03/2020 11:19 - Buongiorno,
    in considerazione del decreto emesso in data odierna, in cui si impone lo stato di massima allerta e di divieto di spostamento in tutta Italia, si richiede una ulteriore proroga ai termini di presentazione dell'offerta di Gara.
    Si ringrazia per l'attenzione.
     


    Si comunica che è stata concessa la proroga, si prega di prendere visione delle nuove scadenze.
    17/03/2020 10:36
  16. 12/03/2020 16:23 - siamo a chiedervi un chiarimento sul Cig di gara, in quanto non permette il versamento Anac sul portale Anac in quanto il Cig non è presente.

     


    Da una verifica effettuata dallo scrivente ufficio il CIG risulta inserito correttamente.
    25/03/2020 14:16
  17. 13/03/2020 12:26 - 1) Si chiede se è possibile partecipare in RTI di tipo verticale con la suddivisione delle attività tra principali e secondarie dove però la Società che ricopre il ruolo di Mandante possa ricoprire anche il ruolo di Subappaltatore per alcune attività principali nei confronti della Mandataria, nel limite della quota del 40%.
    2) Nel disciplinare di gara a pag. 12 con riferimento alla produzione dell’offerta economica, si precisa che i prezzi offerti dovranno essere espressi sia in cifre che in lettere. Pertanto chiediamo se tale precisazione debba avvenire all’interno del portale in quanto nel file excel “All. 5 di offerta economica” non viene richiesta tale distinzione. Ancora, l’All. 5 deve essere caricato a portale in formato excel sottoscritto digitalmente o deve essere convertito in PDF e sottoscritto digitalmente?
    Sempre con riferimento all’offerta economica a pag. 12 del disciplinare di gara, viene sancito che nell’offerta devono essere specificate le parti dell’appalto che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti. Pertanto, si chiede dove dovrà essere esplicitata tale ripartizione non essendo richiesta all’interno dell’All. 5.
    3) Qualora si voglia ricorrere al Subappalto, si chiede quale documentazione dovrà essere prodotta dal Subappaltatore in questa fase di gara.
    4) si chiede conferma che per partecipare alla gara non è richiesto il PassOE;
    5) si chiede conferma che per la domanda di Partecipazione e per l’offerta economica non è richiesto l’assolvimento dell’imposta di bollo pari ad € 16,00.


    1) Nel caso come sopra esplicitato, la mandante non può rivestire anche il ruolo di subappaltore.
    2) L’indicazione del prezzo in lettere è un refuso. Il file dovrà essere caricato, firmato digitalmente, in formato PDF. Le parti dell’appalto che saranno eseguite dai singoli operatori economici riuniti dovranno essere fornite attraverso la compilazione dell’Allegato 1 – Domanda di partecipazione e dichiarazioni del concorrente - lett. ff).
    3) In questa fase di gara non dovrà essere prodotta alcuna documentazione da parte del subappaltatore. Si ricorda che è fatto obbligo al concorrente che intenda usufruire di tale istituto, quanto previsto all’art. 105, c. 4 lett. c) del d. lgs. n. 50/2016. 
    4) Si conferma.
    5) Si conferma.
    25/03/2020 14:19
  18. 25/03/2020 15:18 - in riferimento alla procedura telematica relativa al servizio di stampa, imbustamento e gestione documentale bollette/solleciti, fatturazione elettronica attiva e passiva, conservazione sostitutiva CIG 820565618C, sul disciplinare di gara al punto 9) termini e modalità di presentazione delle offerta, specificatamente alla lettera c) offerta economica, viene chiesto di compilare l’allegato 5 o di produrre un documento che contenga tutte le informazioni richieste.
    Mentre è richiesto che i prezzi offerti devono essere espressi in cifre e in lettere fino ad un max. di 3 decimali, Il modulo messo a disposizione dall’ente emittente non permette l’inserimento del valore in lettere ne per i prezzi singoli ne per il totale offerto.
    Chiediamo pertanto disposizioni ufficiali circa la corretta compilazione dell’offerta economica che risulti in linea con le precisazioni pubblicate sul disciplinare.
     


    Il riferimento ai prezzi in lettere è un refuso. 
    26/03/2020 09:10
  19. 12/03/2020 12:57 - Inoltriamo le seguenti richieste di chiarimento:
    • Se visto il contesto generale in cui versa l’intera nazione si prevede un’ulteriore proroga della scadenza;
    • Nella risposta tecnica al punto Q4 si chiede di inserire per il progetto “bolletta dinamica” anche i costi del servizio, ma siccome nei documenti tecnici non possono essere tassativamente inseriti numeri economici pena esclusione, e non includendo nel form di offerta economica (all. 5) un campo per indicare la stima richiesta, vorremmo sapere come comportarci


    Si informa che è stata concessa una proroga. Si invita a prendere visione del relativo avviso.
    Il riferimento ai “costi del servizio” deve ritenersi un refuso.  
    26/03/2020 09:14
  20. 13/03/2020 21:17 - Al fine di dimensionare correttamente il servizio di fatturazione elettronica si chiede di conoscere l'andamento delle fatture emesse negli anni precedenti. La valutazione degli andamenti pregressi possono fornire una possibile previsione di crescita negli anni futuri, rispetto al volume indicativo stimato e riportato nel capitolato di 830.000 fatture annue.

    Le previsioni di fatturazione elettronica si basano sul numero di utenti di Pavia Acque e sulle periodicità di fatturazione in essere. La stima riportata nel capitolato tiene già conto di un possibile incremento derivante dagli ultimi subentri. Come precisato, la stima è puramente indicativa e non impegna Pavia Acque al rispetto dei quantitativi indicati.
     
    26/03/2020 09:15
  21. 13/03/2020 18:01 - premesso che:
    -      la nostra azienda ha in essere una polizza assicurativa che, oltre ad altri eventuali danni, copre anche i danni derivanti da data breach, così come definiti dal GDPR, Ue n. 679/16;
    -      che la polizza è a copertura di tutte le attività che effettuiamo per conto di tutti i clienti;

    si chiede conferma circa la possibilità, in caso di aggiudicazione, di estendere le suddette coperture, già in essere, alla Vs Società.

     


    Se abbiamo inteso correttamente il quesito posto, qualora la polizza già in essere copra i danni derivanti da data breach, anche a terzi (e quindi anche ai Vostri clienti che, nel caso specifico, sono Titolari del Trattamento per conto dei quali state trattando dati personali) si ritiene sufficiente, contrariamente dovrà essere fatta una nuova polizza o un’appendice estendendo la garanzia a Pavia Acque S.c. a r.l., nella sua qualità di Titolare del Trattamento per conto del quale viene da Voi effettuato (in caso di aggiudicazione) un trattamento di dati personali, ai sensi dell’Art. 28 del GDPR UE n. 679/2016
    26/03/2020 13:11
  22. 25/03/2020 12:04 - in merito al requisito del possesso di una specifica polizza assicurativa a prevenzione di sinistri in ambito GDPR, al fine di elaborare correttamente l’offerta economica, si chiede di precisare il massimale di riferimento.
     


    Il massimale minimo richiesto è pari a euro 500.000
    26/03/2020 13:22
  23. 01/04/2020 11:45 - Può una società partecipare in forma singola e subappaltare alcune delle attività che rientrano sia nella categoria principale che in quelle secondarie, nella misura massima/complessiva per entrambe le categorie del 40%?

     


    Si conferma.
    02/04/2020 09:25
  24. 31/03/2020 10:36 - con riferimento al chiarimento 2.2 del 27/02/2020 in merito alla produzione di almeno 3 referenze che attestino la regolarità e affidabilità del servizio principale nel triennio 2017-18-19 secondo il modello di cui all’Allegato 3, 
    considerato che il ns. Cliente è un Ente pubblico e non può rendere questo tipo di dichiarazione a un altro Ente pubblico/privato bensì soltanto al fornitore del servizio, si chiede se possa essere accettata la medesima dichiarazione indirizzata alla nostra azienda che ne autocertifichi l’autenticità.
     


    Il modello predisposto può essere indirizzato al fornitore del servizio.
     
    02/04/2020 09:36
  25. 01/04/2020 10:10 - si chiede cortesemente di chiarire quanto indicato all’Art. 3 punti a) ed i) in merito alle modalità ed ai tempi di conferimento all’operatore postale della corrispondenza prodotta: questa va messa a disposizione (dell’operatore postale) o consegnata entro le 48 ore indicate? Si prega di comprendere che la differenza tra le due modalità è sostanziale, sia per questioni di tempi che di costi, in quanto l’operatore postale privato (non Poste Italiane, quindi) potrebbe indicare una sede di accettazione distante dal sito di produzione, tanto da richiedere la consegna con vettore dedicato.

     


    Attualmente Pavia Acque si avvale di Poste Italiane come recapitista, pertanto la consegna va effettuata secondo i singoli accordi tra il fornitore e Poste. Si anticipa inoltre che il capitolato di gara per l’aggiudicazione del servizio di recapito, che verrà emesso alla scadenza del contratto con Poste, manterrà la previsione già inserita nella precedente gara, che si riporta:

    “Il Fornitore aggiudicatario del servizio di recapito dovrà farsi carico, concordando con lo Stampatore modalità e luogo di consegna, del ritiro dei documenti da recapitare.”
    Pertanto lo SLA richiesto per la consegna della documentazione si intenderà terminato al momento dell’affidamento dei documenti al corriere postale incaricato del trasporto al Recapitista, come risultante bolla di consegna/documento di trasporto. I costi del trasporto saranno a carico del Recapitista.
     
    02/04/2020 09:59
  26. 01/04/2020 11:33 - - Disciplinare di gara “disciplinare-gara-serv-stampa-imbustamento.pdf”, capitolo 8. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE, paragrafo Q3 Miglioramenti degli SLA garantiti (punti 10), punto 2. , pagina 8
    Nella definizione dello SLA:
    “Presa in carico e lavorazione dei file trasmessi dal Gestore, con messa a disposizione dei pdf da embeddizzare, entro 1 ora dal caricamento nello spazio sftp.”
    Si chiede chiarimento su cosa si intenda per messa a disposizione dei pdf da embeddizzare.
     


    Si intende che in questa fase di lavorazione, per le utenze B2B e PA, il fornitore dovrà produrre e restituire tramite sftp, entro 1 ora, i pdf delle bollette che saranno utilizzate da Pavia Acque per produrre gli xml (embedizzando all'interno il pdf) con la procedura NET@H2O
    02/04/2020 10:00

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Pavia Acque S.C.A R.L.

Via Donegani, 21 Pavia (PV)
Tel. 0382 434681 - Fax. 0382 434779 - Email: segreteria@paviaacque.it - PEC: ufficiogare@cert.paviaacque.it